Lingua 

Aggiornamenti  | Medjugorje  | Messaggi  | Articoli i Attualitaè  | Video  | Galleria | Mappa del Sito  | Sulle[EN]  | Registro degli Ospiti

www.medjugorje.ws » PDA version » Messaggi di Medjugorje » Riflessioni sui Messaggio di Medjugorje, 25 luglio 1999

Riflessioni sui Messaggio di Medjugorje, 25 luglio 1999

Other languages: English, Deutsch, Español, Italiano

 

Messaggio di Medjugorje, 25 luglio 1999

"Cari figli, Anche oggi, gioisco con voi e vi invito tutti alla preghiera col cuore. Vi invito, cari figli, a ringraziare tutti Dio, qui con me, per le grazie che vi dà attraverso di me. Desidero che comprendiate che qui non voglio soltanto realizzare un luogo di preghiera, ma anche l'incontro dei cuori. Desidero che il mio cuore, il Cuore di Gesù, e il vostro cuore si fondano in un unico cuore di amore e di pace. Per questo, figlioli, pregate e gioite per tutto ciò che Dio opera qui, nonostante satana provochi litigi ed inquietudine. Io sono con voi e vi guido tutti sulla via dell'amore. Grazie per aver risposto alla mia chiamata. "

Maria gioisce con noi. Oggi è la festa di S. Giacomo, Patrono della nostra Parrocchia,e possiamo pensare che qui la Madonna trova una ragione per gioire con noi, perché S. Giacomo, é anche patrono dei pellegrini.

La Madonna ci invita a gioire: se Lei gioisce con noi, anche noi dobbiamo trovare le ragioni per gioire, malgrado ciò che possiamo sentire nel nostro cuore. Nuovamente ci invita alla preghiera col cuore.

La preghiera col cuore comincia nel momento in cui, con amore, prendiamo la decisione di pregare, di accettare i programmi della Madonna e di viverli.

La Madonna ci invita a diventare coscienti di tutte le grazie che il Signore dà attraverso di Lei; e ci invita tutti a ringraziare insieme a Lei.

Per poter ringraziare bisogna riconoscere quello che il Signore ci dà e quello che fa attraverso di Lei. E noi vogliamo chiedere in preghiera la grazia di poter capire e intuire tutto quello che il Signore fa, e intende fare.

Terzo punto: "Io non voglio soltanto realizzare qui un luogo di preghiera, ma anche l'incontro dei cuori".

Medjugorje, si sa, è già accettato e riconosciuto nella Chiesa come luogo di preghiera: e questa continua, grazie a Dio, tutti i giorni. Dall'inizio delle apparizioni (24 giugno 1981), fino ad ora, nonostante tutti i problemi causati dalle guerre e prima dalle pressioni del comunismo, mai ci fu un giorno a Medjugorje senza le preghiere e senza i pellegrini. Nei momenti più difficili, si pregava, seguendo il programma della sera.. Vogliamo davvero ringraziare, perché questo luogo di preghiera si è realizzato.

Ma la Madonna vuole di più: vuole l'incontro dei cuori.

Ecco un grande desiderio della Madonna che si traduce in un impegno per noi: il suo Cuore, il Cuore di Gesù suo Figlio, e il nostro cuore diventino UNO, un unico CUORE di Amore e di Pace.

Quale grande grazia poter avere Maria, poter avere Gesù, e quale dovere per i nostri cuori chiamati alla gratitudine!

In tutte le nostre azioni, nei pensieri, nei comportamenti e nelle nostre decisioni dovremmo chiederci: che cosa farebbe la Madonna? Che cosa farebbe Gesù? Sentiremo allora la nostra grande debolezza, poiché il nostro cuore è così facilmente preso da cose negative…. Ma proprio queste debolezze, noi le portiamo al Padre e gli chiediamo che ci guarisca, che ci purifichi, affinché il nostro cuore possa unirsi ai Cuori di Maria e di Gesù.

La Madonna ci invita ancora alla fine del messaggio: Pregate e gioite per tutto quello che Dio opera qui, malgrado i tentativi di satana che provoca litigi e inquietudine.

Per tutte le difficoltà che Medjugorje incontra ,Maria ci rassicura: non abbiate paura, ma gioite, perché Dio opera, Dio è più forte, il bene è più forte, la luce è più forte delle tenebre.

Così satana non ha nessuna possibilità di vincere, se noi restiamo aperti all'opera del Signore. Continuiamo a pregare: avremo certamente in mezzo alle tribolazioni, anche la gioia. Infatti Maria termina il messaggio dicendoci: "Io sono con voi!".

Ecco la presenza che ci ama, ci protegge, ci benedice e ci guida sulla strada dell'amore.

O Padre celeste, vogliamo oggi dirti grazie per la tua opera qui in Medjugorje, per tutte le grazie che hai dato ai veggenti, alla Parrocchia, ai pellegrini; per tutte le confessioni, per tutte le guarigioni interiori, per tutte le guarigioni fisiche, per tutto quello che i tuoi figli e le tue figlie hanno ricevuto qui.

P. Slavko Barbaric'

Per confrontare i messaggi con altro linguistico verso assortire

 

PC version: Questa pagina | Medjugorje | Apparizioni  | Messaggi  | Articoli i Attualitaè  | Galleria[EN]  | Medjugorje Videos[EN]