Lingua 

Aggiornamenti  | Medjugorje  | Messaggi  | Articoli i Attualitaè  | Video  | Galleria | Mappa del Sito  | Sulle[EN]  | Registro degli Ospiti

www.medjugorje.ws » PDA version » Messaggi di Medjugorje » Riflessioni sui Messaggio di Medjugorje, 25 luglio 1998

Riflessioni sui Messaggio di Medjugorje, 25 luglio 1998

Other languages: English, Español, Italiano

 

Messaggio di Medjugorje, 25 luglio 1998

"Cari figli, Oggi, figlioli, vi invito, ad essere con Gesù attraverso la preghiera, per poter scoprire la bellezza delle creature di Dio tramite l'esperienza personale nella preghiera. Non potete parlare né testimoniare della preghiera se non pregate, perciò, figlioli, nel silenzio del cuore rimanete con Gesù, perché Lui vi cambi e vi trasformi con il Suo Amore. Questo è per voi, figlioli, un tempo di grazia. Approfittatene per la conversione personale, perché quando avete Dio, avete tutto. Grazie per aver risposto alla mia chiamata. "

Carissimi, prima di riflettere un po' su questo messaggio, voglio ricordarvi il messaggio del 17º anniversario: 25 giugno scorso. La Madonna ci ha ringraziato perché viviamo i suoi messaggi, ci ha dato la sua benedizione materna e ci ha detto: "Vi porto tutti davanti al mio Figlio Gesù". In questo messaggio non ha chiesto niente; proprio come ogni madre quando ci sono le grandi feste in famiglia: non chiede niente. Si fa festa e basta. Dobbiamo allora ricordarci di ringraziare Maria per questo messaggio con il quale ci dà speranza e ci promette di portarci a Gesù, anche se noi qualche volta facciamo resistenza o non abbiamo tanta voglia di andare avanti. In molti messaggi Lei ha detto: "Io vi guido ..., Vi accompagno", ma questa volta ha detto: "Vi porto". Ecco, se viene la stanchezza o diminuisce un po' la volontà, Maria non ci lascerà, ma ci porterà, così come ha portato Gesù nel tempio. Possiamo anche pensare al brano evangelico in cui Gesù dice che Lui è il "buon pastore" che va e cerca la pecora perduta, la trova e la porta sulle sue spalle.

Coscienti della benedizione di Maria e del Suo ringraziamento a noi, vogliamo ora fare una breve riflessione sul messaggio di oggi. La Madonna ha sempre un desiderio e anche un dovere: aiutarci ad essere con Gesù. E questa volta di nuovo ci invita ad essere con Lui attraverso la preghiera. Ci suggerisce uno speciale scopo della preghiera: quando siamo con Gesù attraverso la preghiera, possiamo "scoprire la bellezza delle creature di Dio"; ma ripete che ci vuole una "esperienza personale nella preghiera". Infatti si può pregare in modo superficiale, senza incontrare Gesù, rimanendo sempre un po' fuori, mentre Maria in tanti messaggi ci ha chiesto che la nostra preghiera diventi preghiera del cuore, preghiera cui dedicare tempo sufficiente per incontrare e stare con Gesù. Quando stiamo "con Gesù attraverso la preghiera", il nostro cuore comincerà, io direi, ad avere nuovi occhi: potremo guardare e "scoprire la bellezza delle creature di Dio". Fra queste creature possiamo pensare prima a noi stessi. Dio ci ha creati: la nostra vita e tutto quello che abbiamo è un dono di Dio ed è bello. Allora non c'è nessuna ragione di pensare di sé stesso in modo negativo: Dio ci ha creati, Dio ci ha voluti, ci ha dato tanti doni e allora possiamo senza orgoglio, ma coscientemente pensare bene di noi stessi. Così apriremo anche gli occhi per le persone attorno a noi, ma anche per tutto quello che il Signore ha creato. Forse questa parola della Madonna pur aiutarci a dare qualche impulso per le vacanze che vengono per ferragosto: trovare il tempo per guardare, meditare la creazione e nella creazione riconoscere e scoprire Dio. In questo messaggio la Madonna dice poi una cosa molto importante per quanto riguarda la preghiera. Se vogliamo testimoniare e parlare della preghiera, dobbiamo personalmente pregare; perché se uno non prega, di sicuro non può parlare della preghiera e non può testimoniare. Senza la preghiera personale, le nostre parole sulla preghiera saranno vuote, senza nessun senso e contenuto.

Subito dopo la Madonna ci dà un nuovo impulso: "Nel silenzio del cuore rimanete con Gesù". Il "silenzio del cuore" è un tema di sicuro grande e molto importante per noi tutti, perché viviamo un ritmo di vita in cui si corre in continuazione, in cui si è sempre di fretta, in cui non si incontrano più le persone perché non c'è tempo; ecco invece che la Madonna ci invita ad entrare in questo "silenzio del cuore", perché solo in questo silenzio possiamo incontrare Gesù e rimanere con Lui. Solo rimanendo con Gesù possiamo fare l'esperienza del Suo amore e solo il Suo amore pur cambiarci e trasformarci. Questa è anche una parola, direi, molto importante per l'educazione nelle famiglie e per tutti gli educatori: solo l'amore cambia, solo l'amore trasforma. Quando una persona vede che l'amiamo, di sicuro è anche pronta a cambiare. Ecco allora la regola d'oro per tutti i genitori: amare e pregare per ottenere la grazia di poter amare, perché l'amore possa poi cambiare i cuori.

La Madonna anche questa volta ripete: "Questo h per voi, figlioli, un tempo di grazia" e ci invita ad approfittarcene per la conversione personale, perché, dice la Madonna, "quando avete Dio avete tutto". Conversione significa: prima lasciare il mondo e tutto quello che ci impedisce di incontrare Dio e poi cercare Dio in modo personale. Conversione non significa solo lasciare il peccato o il male, ma anche prendere tutto quello che ci aiuta ad incontrare Dio e ad avere Dio nel nostro cuore. Questo messaggio possiamo viverlo bene nelle nostre vacanze: avendo un po' più di tempo per il riposo, cerchiamo e troviamo il tempo per meditare, per pregare, per rimanere con Gesù, per meditare anche su tutte le creature e scoprire così la loro bellezza; e, scoprendo questa bellezza, avremo nuovi impulsi per la preghiera.

NOTIZIE

A Medjugorje fa molto caldo, probabilmente come da voi, ma ci sono molti pellegrini. La prima settimana di luglio abbiamo avuto anche quest'anno un grande ritiro per sacerdoti (più di 150 sacerdoti) dal tema: "Sacerdoti nella scuola di Maria"; provenivano da 13 Paesi diversi ed è stata una vera scuola per i sacerdoti. Adesso ci stiamo preparando per il Festival dei giovani, il 9º, che inizierà venerdì prossimo 31/7: aspettiamo migliaia e migliaia di giovani da tutte le parti del mondo. Di sicuro anche diversi italiani avranno tempo e vorranno essere con noi. Vi invito tutti a pregare perché tutti i giovani che verranno possano veramente vivere questo messaggio. Infatti, quanto la Madonna dice in questo messaggio, sembra lo dica anche per questi giovani: "nel silenzio del cuore rimanete con Gesù, perché Lui vi cambi e vi trasformi con il Suo amore".

Quando vi ho telefonato per l'anniversario non avevo ancora notizie di Ivanka, così adesso voglio completare. Ivanka dal 7 maggio 1985 non ha più le apparizioni quotidiane. La Madonna le ha promesso di apparirle ogni anno per l'anniversario. Così anche il 25/6 scorso Ivanka ha avuto l'apparizione, che è durata 6/7 minuti. Ivanka dice che la Madonna è venuta piena di gioia e le ha parlato di tutti i segreti. Ma i segreti rimangono ancora segreti. Ci ha poi invitati a pregare per le famiglie, soprattutto per le famiglie nelle quali ci sono dei malati. La Madonna ci ha invitati anche ad aprire il cuore e ringraziare Gesù per le tante grazie che Lui ci dà. Alla fine ha ringraziato anche noi per l'amore e per le preghiere. Ivanka ha detto che mai come questa volta ha vissuto una grande, grande gioia nell'incontro con Maria. Ecco, allora, anche da questo messaggio prendiamo un impegno: pregare per le famiglie nelle quali ci sono malati; e non solo pregare, ma pensare anche in modo concreto di visitarle e forse anche di offrire qualche aiuto quando c'è bisogno.

PREGHIERA FINALE

Signore, Dio, Padre onnipotente, Dio creatore di tutte le creature, con Maria Tua umile serva, oggi Ti chiediamo: rivelaci il Tuo amore perché possiamo riconoscerTi nella nostra vita, nella vita degli altri e in tutto il creato. Dacci la grazia della preghiera, perché possiamo essere con il Tuo Figlio Gesù. Tramite Lui Tu hai creato tutto; che possiamo in Lui scoprire tutta la bellezza di tutto quello che Tu Padre hai creato. Dacci lo Spirito della preghiera, perché nella preghiera possiamo fare un'esperienza personale di Te. Soprattutto Ti preghiamo: libera il nostro cuore perché possiamo, nel silenzio del cuore, rimanere con il Tuo Figlio Gesù, affinché il Suo amore possa cambiarci e trasformarci. Ti presentiamo tutto quello che in questo momento ci impedisce o resiste in noi. Ti presentiamo tutto il nostro passato, presente e futuro, perché Tu possa di continuo cambiarci con l'amore del Tuo Figlio Gesù Dacci la grazia della conversione, affinché possiamo superare tutto quello che ci impedisce di essere con Te e nel Tuo Figlio Gesù per lo Spirito Santo. Ti chiediamo, o Padre, di benedire tutte le nostre famiglie, tutti i malati, soprattutto tutti coloro che non vogliono cambiarsi, che non cercano la grazia della trasformazione e tutti coloro che resistono alla conversione. Che la Tua grazia ci muova tutti e così rinnovati, possiamo vivere e testimoniare il Tuo amore. Per intercessione della Vergine Madre Maria, il Tuo amore tocchi ogni cuore e ogni anima, perché tutti possiamo vivere nella pace. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Fra Slavko Barbaric

Per confrontare i messaggi con altro linguistico verso assortire

 

PC version: Questa pagina | Medjugorje | Apparizioni  | Messaggi  | Articoli i Attualitaè  | Galleria[EN]  | Medjugorje Videos[EN]