Lingua 

Aggiornamenti  | Medjugorje  | Messaggi  | Articoli i Attualitaè  | Video  | Galleria | Mappa del Sito  | Sulle[EN]  | Registro degli Ospiti

www.medjugorje.ws » PDA version » Messaggi di Medjugorje » Riflessioni sui Messaggio di Medjugorje, 25 dicembre 2006

Riflessioni sui Messaggio di Medjugorje, 25 dicembre 2006

Other languages: English, Čeština, Deutsch, Español, Français, Hrvatski, Italiano, Polski

 

Messaggio di Medjugorje, 25 dicembre 2006

"Cari figli, anche oggi vi porto in braccio il Neonato Gesù. Egli che è il Re del cielo della terra, Egli è la vostra pace. Figlioli, nessuno vi può dare la pace come Lui che è il Re della pace. Per questo adorateLo nei vostri cuori, scegliete Lui e in Lui avrete la gioia. Egli vi benedirà con la sua benedizione di pace. Grazie per aver risposto alla mia chiamata. "

Nei suoi molti messaggi negli anni precedenti, soprattutto per Natale, la Vergine Maria ci ha parlato e ci ha invitato alla pace, così come anche oggi: "Cari figli, vi porto in braccio il piccolo Gesù, Re della pace, che vi benedice con la sua pace... Vi invito ad essere i miei portatori di pace in questo mondo senza pace..." (25.12.2005). "Vi porto Gesù, Re della pace, perchè vi doni la sua pace..." (25.12.2003). "Cari figli, questo è il tempo di grandi grazie, ma anche il tempo di grandi prove per tutti coloro che desiderano seguire la via della pace..." (25.12.2002). "Mettete il neonato Gesù Bambino al primo posto nella vostra vita ed Egli vi condurrà sulla via della salvezza..." (25.12.1999). "Cari figli, in questa gioia di Natale desidero benedirvi con la mia benedizione; in modo particolare vi do la benedizione del piccolo Gesù che vi riempie con la sua pace" (25.12.1998).

Si può dire che Natale è festa dell’amore di Dio e della sua pace. L’evangelista Luca ci dice nel suo Vangelo: "E subito apparve con l’Angelo una moltitudine dell’esercito celeste che lodava Dio e diceva: "Gloria a Dio nel più alto dei celi e pace in terra agli uomini che Egli ama" (Lc 2,13-14). Con il loro canto gli Angeli dimostrano il senso di quello che è avvenuto, esprimono che la nascita di Gesù realizza la gloria di Dio e porta la pace agli uomini. La pace è una pienezza dei beni. In modo particolare il perdono dei peccati è dono dello spirito di Dio. La pace significa anche la grazia. La pace non è una assenza della guerra, ma è il rinnovamento del rapporto filiale con Dio o, per meglio dire, la salvezza. Gesù stesso, la sua persona, è la pace. Come dice l’apostolo: "Egli infatti è la nostra pace" (Efes 2,14). Senza Gesù non si può avere la vera pace, né si può vivere. In Gesù neonato si manifesta la bontà di Dio salvatore nostro e il suo amore per gli uomini. Attraverso le sue apparizioni, che durano già da 25 anni e 6 mesi, la Vergine Maria qui ci manifesta e ci aiuta a vivere la bontà e l’amore di Dio verso di noi.

Come il primo giorno delle sue apparizioni il 24 giugno 1981, quando è apparsa sul Podbrdo a Medjugorje, la Vergine Maria anche oggi ci porta tra le braccia e ci dona Gesù neonato. Nel suo messaggio odierno ci dice: "Anche oggi vi porto Gesù neonato tra le braccia; Lui è il Re del cielo e della terra, Lui è la vostra pace". Le parole della Madre celeste non fanno rumore, non sono una filosofia: queste parole sono semplici, materne, umane, capibili per ogni cuore che si apre alla presenza della Madre. La sua presenza qui tra noi è nascosta nella semplicità della parola umana. Anche Dio viene a noi nella semplicità di un bambino; anche Gesù rimane per noi nascosto sotto la semplicità del Pane Eucaristico. Proprio dietro questa semplicità si nasconde l’onnipotenza dell’amore di Dio e della sua bontà. Questa semplicità di Dio è capace di creare una vita nuova, è capace di trasformare i cuori umani. La Vergine Maria è piena di grazia, è piena di Dio. Lei è tutta rivolta a Dio e ci dice: "Adorate mio Figlio nei vostri cuori, sceglietelo... nessuno vi può dare la pace come Lui... avrete la gioia in Lui". Permettiamo ed aiutiamo la Madre celeste perché possa regnare nei nostri cuori la pace che ci proviene da Gesù, al quale ci porta la Vergine Maria.

INFORMAZIONI

Come sapete, nell’ultima apparizione quotidiana del 12 settembre 1998, la Madonna ha detto al veggente Jakov Colo che avrebbe avuto l’apparizione una volta all’anno, il 25 dicembre, a Natale. Così è avvenuto anche quest’anno, oggi. La Madonna è venuta con il Bambino Gesù tra le braccia. L’apparizione è iniziata alla 15,23 ed è durata 6 minuti. La Madonna ha dato il seguente messaggio:

"Cari figli, oggi è un grande giorno di gioia e di pace. Rallegratevi con me. Figlioli, in modo particolare vi invito alla santità nelle vostre famiglie. Desidero, figlioli, che ogni vostra famiglia sia santa e che la gioia divina e la pace che Dio oggi vi manda, regnino e dimorino nelle vostre famiglie. Figlioli, aprite i vostri cuori oggi, in questo giorno di grazia, decidetevi per Dio e mettetelo al primo posto nella vostra famiglia. Io sono vostra Madre, vi amo e vi dono la mia benedizione materna".

Nell’apparizione a Mirjana Dragicevic Soldo il 2 dicembre 2006, la Madonna ha dato il seguente messaggio: "Cari figli, in questo tempo gioioso di attesa del mio Figlio, desidero che in tutti i giorni della vostra vita terrena vi sia una gioiosa attesa del mio Figlio. Vi invito alla santità. Vi invito ad essere i miei apostoli della santità, affinché, attraverso di voi, la buona novella illumini tutti coloro che incontrerete. Digiunate e pregate ed Io sarò con voi. Vi ringrazio!" (Mirjana ha aggiunto che la Madonna era contenta e ha sottolineato ancora l’importanza della benedizione del sacerdote, perché, dice, "è la benedizione di mio Figlio").

Il 14° incontro internazionale delle guide dei pellegrinaggi, dei centri della pace, preghiera e carità legate a Medjugorje, si svolgerà a Medjugorje dal 4 all’8 marzo 2007. Il tema dell’incontro sarà: "Con la vostra perseveranza salverete le vostre anime". Il numero dei partecipanti è limitato per esigenze di spazio ed ogni anno il numero delle richieste è in continuo aumento, pertanto vi esortiamo ad aderire al seminario al più presto. Le richieste possono essere inoltrate al numero di fax 00387-36-651999 all’attenzione di Marija Dugandzic oppure tramite e-mail: seminar.marija@medjugorje.hr.

Il 12° seminario internazionale per sacerdoti si terrà a Medjugorje dal 2 al 7 luglio 2007 e il tema del seminario sarà: "Con Maria nel Cenacolo in attesa dello Spirito Santo". Le adesioni possono essere mandate all’indirizzo come sopra. Il docente del seminario sarà Padre Raniero Cantalamessa.

PREGHIERA E BENEDIZIONE

Vergine Maria, Madre di Gesù e nostra Madre, Tu che hai dato alla luce Gesù, Figlio di Dio, Tu oggi dai la luce anche a tanti altri tuoi figli. Ti preghiamo: fai rinascere, cambiare e convertire i nostri cuori dalle tenebre alla luce di Dio. Prega per noi, o Maria, perché possiamo avere il coraggio di scegliere e seguire Gesù, perché possiamo vivere la pace che solo Lui ci dona. Soprattutto, Maria, ti presento tutte le nostre famiglie: che abbiano il coraggio e la forza di crescere e vivere nella santità. Prega per noi, o Maria, perché non abbiamo paura di seguire quello che tu ci proponi qui, invitandoci a camminare sulla via della conversione e della santità. Con la Tua intercessione, rafforza la nostra fede, perché non ci spaventiamo delle nostre debolezze e dei nostri peccati, ma che crediamo di più nella misericordia di Dio, che ci può fare ogni giorno, sempre di più, santi e misericordiosi. Per intercessione della Beata Vergine Maria, Regina della Pace, benedica voi, le vostre famiglie e tutti i gruppi di preghiera e vi protegga da ogni male Dio onnipotente: il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo. Amen. Pace e bene.


Per confrontare i messaggi con altro linguistico verso assortire

 

PC version: Questa pagina | Medjugorje | Apparizioni  | Messaggi  | Articoli i Attualitaè  | Galleria[EN]  | Medjugorje Videos[EN]