Lingua 

Aggiornamenti  | Medjugorje  | Messaggi  | Articoli i Attualitaè  | Video  | Galleria | Mappa del Sito  | Sulle[EN]  | Registro degli Ospiti

www.medjugorje.ws » PDA version » Articoli i Notizie » Azione Legale: defezioni da una missione religiosa

Azione Legale: defezioni da una missione religiosa

Associated Press sul Caritas di Birmingham

Other languages: English, Italiano

Di Jay Reeves, Associated Press

Una multimilionaria missione religiosa in una zona rurale della contea di Shelby è sotto il fuoco della critica e ex-residenti, che accusano il leader di aver praticato il lavaggio del cervello ed una cattiva gestione finanziaria.

Membri anziani hanno lasciato “Caritas” di Birmingham dopo essersi resi conto del funzionamento della missione e l’organizzazione è stata citata in una causa federale per la sua attività di promozione delle apparizioni della Vergine Maria.

Il centro della controversia riguarda Terry Colafrancesco, fondatore e leader di “Caritas”, che ha una casa editrice e gestisce un servizio di viaggi in Europa.

I reclami contro l’organizzazione sono stati rivelati Lunedi in un articolo del “Birmingham Post-Herald”, che riferisce inoltre che Colafrancesco non ha risposto alle ripetute richieste di intervista.

Un avvocato che ha svolto assistenza legale per “Caritas” ha detto che Colafrancesco e i suoi seguaci sono brave persone, con una “missione positiva”.

“Terry ha sempre sostenuto la filosofia di non dover rispondere alle persone che dicono cose cattive su di lui”, ha detto l’avvocato Joseph Ritchey.

Ex-residenti, fra cui Pat Flynn, luogotenente di Colafrancesco, lo accusano di approfittare delle donazioni e dell’eccessivo lavoro di adulti e bambini che vivono nella missione per fini personali.

“Eravamo continuamente sovraccaricati di lavoro”, ha detto Flynn, che con la sua famiglia ha lasciato “Caritas” lo scorso anno e ora vive nel Michigan. “La mancanza di sonno ci avrebbe portati alla follia. Il morale era basso”.

Altri accusano “Caritas” di essere una forma di culto che allontana i membri dai loro parenti. Nella missione non ci sono televisori o radio, ed i membri non sono autorizzati a leggere giornali o riviste.

Tre figli adulti di Ed e Patsy Locks di Jacksonville, in Florida, vivono a “Caritas”, ed i coniugi dicono che nessuno di loro li vedrà più tornare o ricever telefonate.

Gail McCausland di Memphis, Tennessee, ha detto che i suoi due figli che vivevano a Caritas accoglievano difficilmente la sua presenza quando andava a far loro visita.

“Erano al lavoro e ci avrebbero ignorati” ha detto McCausland, il cui figlio ha lasciato “Caritas”, dove invece è rimasta sua figlia di 29. “Era troppo difficile da accettare, perché noi eravamo tutti vicini. Erano diventate persone diverse”.

In una causa intentata in California, Colafrancesco, il presidente di “Caritas”, è accusato di aver praticato il lavaggio del cervello della gente. La causa è stata intentata contro “Caritas” e altre organizzazioni da Phillip Kronzer.

Kronzer e la sua ex moglie, avevano creduto che bambini nella città orientale di Medjugorje, in Bosnia-Erzegovina, avevano avuto apparizioni miracolose della Madre di Gesù. L’obiettivo dichiarato di “Caritas” è quello di promuovere quelle apparizioni ed organizzare pellegrinaggi per Medjugorje.

Ma Kronzer ora sostiene che le apparizioni siano state una truffa, e ha presentato due petizioni nel tentativo di dimostrare che l’intero movimento sia una truffa.

La petizione di Kronzer accusava Colafrancesco di controllare la vita dei residenti a “Caritas”, arrivando anche a dire quando possono avere rapporti sessuali.

La maggior parte dei residenti vive in case mobili sulla proprietà di “Caritas”, che si trova a sud-est di Birmingham. Colafrancesco e la sua famiglia vive in una casa da 118.400 dollari lungo la strada.

“I membri sono tenuti in condizioni primitive in comuni rimorchi o baracche prive di adeguato impianto di riscaldamento, acqua corrente e servizi igienici. I bambini dormono spesso sul pavimento per la mancanza di spazio”, sostiene la petizione.

“Caritas”, una organizzazione no-profit che è tenuta a presentare i propri bilanci al servizio Interno delle imposte, ha dichiarato nel 1997 beni per 3,4 milioni di dollari ed entrate per 1,5 milioni di dollari.

Flynn, che si occupava una volta delle operazioni di stampa di “Caritas” che distribuisce materiali in tutto il mondo, rimane un credente nelle apparizioni della Vergine Maria. Ha lasciato “Caritas” perché era infelice, ma non vuole avere niente a che fare con la petizione di Kronzer.

“Quell’uomo vuole distruggere Medjugorje”, ha detto Flynn.

Anche i sacerdoti francescani che vivono a Medjugorje hanno espresso forti riserve circa “Caritas” di Birmingham:

“Sembra che non segua le buone pratiche della disciplina della Chiesa, nonché la disciplina dei suoi membri per quanto riguarda il modo in cui è organizzata nel suo interno”, ha scritto fr. Svetozar Kraljevic in una lettera di agosto, pubblicata sul Post-Herald.

 

 

PC version: Questa pagina | Medjugorje | Apparizioni  | Messaggi  | Articoli i Attualitaè  | Galleria[EN]  | Medjugorje Videos[EN]